Lascia una tua emozione

 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Per ragioni di sicurezza salveremo il tuo indirizzo IP 3.209.80.87.
Il tuo messaggio potrebbe essere visibile nel guestbook solo dopo che l'avremo controllato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare messaggi.
35 messaggi.
Angelica Angelica da Brendola pubblicato il Ottobre 8, 2019 alle 1:17 pm:
Ho iniziato questo percorso molto scettica e, invece, ora dopo ora ho scoperto la gioia e la ricchezza di lavorare in gruppo. Davide è stato coinvolgente e molto attento alle peculiarità di ciascuno di noi. Sicuramente è stato per me il miglior corso che abbia frequentato, un momento in cui ho messo in gioco le mie emozioni e questo con tanta semplicità e spontaneità. Mi piacerebbe riuscire a riproporre questa esperienza con i miei alunni e credo che mi metterò in gioco perchè mi sono divertita tanto e sono stata bene con gli altri e con me stessa.
Francesca Francesca da Venezia pubblicato il Ottobre 6, 2019 alle 8:53 pm:
Ogni momento è stato didattico! Davide con grande energia e disponibilità ha condotto un percorso unico, costruito da lui con tanta esperienza e passione per l'educazione globale dei bambini, e dei loro insegnanti. Musica è emozioni, significati e vita. Grazie di cuore!
Lucia Lucia da Noventa Vicentina pubblicato il Ottobre 6, 2019 alle 5:01 pm:
Grazie Davide, il tuo corso mi ha arricchito e fatto ritrovare la voglia di mettermi in gioco con i bimbi più piccoli; non nascondo di aver avuto un po' di paura a ricominciare in quest'anno scolastico, ma confrontarmi con altri educatori e sentire che abbiamo tutti bisogno di incoraggiamento e di supporto, mi ha fatto sentire nel posto "giusto" al momento giusto!! 😉👍👏👏👏
Maria Gabriella Maria Gabriella da Vicenza pubblicato il Ottobre 6, 2019 alle 7:49 am:
Sempre più diventa importante anche per i docenti di scuola secondaria avvicinarsi e far amare la musica semplice,spontanea che esce dal proprio corpo. Direi che per i ragazzi di 12-13 anni la musica diventa un'ancora per riuscire ad esprimere la bellezza che portano dentro in un momento difficile ma importante di crescita. Spero di riuscire a trasmettere ai miei alunni la forza del ritmo che dà sicurezza, determinazione e personalità ingredienti importanti di vita. Grazie dell'esperienza del corso a Montecchio Maggiore Vicenza spero di avere l'opportunità a partecipare ad altri momenti. Gabriella docente di strumento secondaria
Valentina Valentina da Montecchio Maggiore pubblicato il Ottobre 5, 2019 alle 7:48 pm:
Grazie Davide per quanto mi hai trasmesso , sia a livello emozionale che, naturalmente, professionale. Queste ore trascorse durante il corso mi hanno regalato tantissimi spunti da seguire, mi hanno dato serenità e voglia di mettermi in gioco. È stata anche un'opportunità per confermare l'idea, in cui credo fermamente, di quanto le persone e i rapporti umani siano fondamentali nella vita di ciascuno di noi, il "sale" che dà sapore alle nostre esperienze quotidiane. Ho vissuto con entusiasmo anche il lavorare in gruppo, un gruppo davvero eterogeneo in cui ciascuno ha potuto esprimersi liberamente e ha portato agli altri se stesso, senza il timore del giudizio altrui. Grazie, grazie di cuore, caro Davide! A presto!
Giovanna Giovanna da Barletta pubblicato il Settembre 27, 2019 alle 2:51 pm:
Formazione che ha toccato le “corde” del cuore, un modo efficace per entrare in empatia con i propri alunni e gli alunni tra loro....Questa la realta’ Che si e’ Creata tra formatore e noi docenti formati. Grazie Davide per averci arricchito
Carla C. Carla C. da Salerno pubblicato il Marzo 8, 2019 alle 10:17 pm:
Davide ha ideato un corso fatto di professionalita' e passione e a piu' e differenti livelli, tutto questo "ti arriva". Davide Stecca con la sua energia e la sua voglia di cambiamento nella formazione , rappresenta un esempio positivo.
Alessandra Alessandra da Terni pubblicato il Marzo 8, 2019 alle 6:35 am:
David ha reso il corso magico, emozionante ed indimenticabile. È un formatore eccezionale, capace di trasmettere tutta la sua esperienza e amore in ciò che fa. Grazie di cuore
Anna Lisa Gaglione Anna Lisa Gaglione da Albano Laziale pubblicato il Marzo 7, 2019 alle 10:07 am:
Sono una musicologa e un'insegnante di pianoforte con una formazione molto classica sviluppata in Conservatorio e all'Università con il vecchio ordinamento. Tuttavia ho sempre capito l'importanza di affiancare a tale formazione seminari su una didattica più moderna e sperimentale. L'esperienza RCVE con Davide Stecca arriva in un momento della mia vita in cui mi sentivo un po' 'arenata' sulla musica e con la musica ... Questa esperienza è stata come un raggio di sole in un cielo grigio: è 'risuonata' subito come un'esperienza motivante, emozionante, liberatoria! Essa ha agito prima di tutto su me stessa e sul mio rapporto con la Musica in quel momento, e poi subito mi ha dato spunto per nuove visioni e nuovi orizzonti sul modo di pensare, fare e trasmettere la musica (E ancora oggi continuo a lavorarci su con altri corsi). In questa formazione non ci sono stati dei modelli tecnico-musicali precisi così come mi attendevo (anche se è da considerare il breve tempo di formazione) tuttavia è stata un'esperienza didattica molto qualificante, mi è piaciuta tantissimo, e consiglio di farla sia a musicisti sia ad insegnanti in generale. Mi ha fornito soprattutto di strumenti per guardare oltre, per andare oltre, per una didattica che parte dal sé, dal mettersi in gioco, dal FARE senza preoccuparsi del giudizio, per arrivare a trasmettere in modo naturale agli altri e agli allievi le proprie competenze, l'amore per la musica (in questo caso) in modo diverso ed originale, l'amore per la bellezza delle cose, dell'arte e delle relazioni ... Tutto ciò importantissimo da trasmettere alle future generazioni in mondo così 'solo' e poco attento! Dulcis in fundo ... si è creato un clima di gruppo molto simpatico, affettuoso e concentrato. Grazie Davide Stecca RCVE e al gruppo di Torre del Greco!
Giustino Caiazzo Giustino Caiazzo pubblicato il Marzo 4, 2019 alle 7:06 pm:
Persona sensibile e disponibile. Formatore preparato ma soprattutto abile didatta Ho per due volte avuto la possibilità di frequentare le sue lezioni e sono state sempre esperienze belle, che mi hanno dato non solo informazioni ma anche emozioni...
Caterina Caterina da Spoleto pubblicato il Marzo 3, 2019 alle 6:12 pm:
Semplicemente fantastico.....un coro di emozioni!!!!
Domenico Domenico da POTENZA pubblicato il Marzo 3, 2019 alle 5:05 pm:
Davide è un formatore straordinario, una persona competente, sensibile e professionale. Ha lasciato in me una traccia indelebile di bellezza e di emozione, tanto da voler ripetere la formazione due volte. Solo cose belle e positive! E poi, in un mondo formativo spesso troppo poco attento alle dinamiche umane l’esperienza con Davide è senz’altro una straordinaria occasione, una perla rarissima.
Federica Federica da San Lucido pubblicato il Marzo 3, 2019 alle 4:54 pm:
Ottimo formatore...una guida non solo come formatore ma anche come un grande Uomo...Fortunato chi lo sceglie per le proprie formazioni
Angela Camilleri Angela Camilleri da Torre del Greco pubblicato il Marzo 3, 2019 alle 4:48 pm:
Ho conosciuto Davide Stecca ad Ottobre 2018 presso la SCISAR di Carolina Carpentieri,dove ho seguito un corso di formazione di Body Percussion per arricchire la mia preparazione come musicoterpista. A Novembre ho voluto ripetere l'esperienza perché ho trovato molto giovamento soprattutto su me stessa e poi ho scoperto una persona straordinaria con un'energia unica. Davide sei una persona splendida!
Carmen Carmen da Ercolano pubblicato il Marzo 3, 2019 alle 4:29 pm:
Davide non è solo un formatore straordinario....è tra gli uomini più accoglienti, energici ed appassionati che abbia mai conosciuto. Il suo percorso è uno spiraglio su nuove visioni e da mille spunti da poter usare in qualsiasi ambito. Davide insegna in un'atmosfera che sa rendere magica e giocosa ed al tempo stesso estremamente efficace ed innovativa. Grazie di vero cuore per i giorni di formazione trascorsi insieme!
Giovanna Frangiosa Giovanna Frangiosa da Torre del Greco pubblicato il Novembre 1, 2018 alle 1:23 pm:
6/7ottobre la.scoperta di una nuova esperienza di formazione grazie all'accoglienza di Carolina Carpentieri e alla.sua Accademia Scisar. La formazione del "FARE CON EMOZIONE" questo è il modo in cui l'ho ribattezzata la ri-scoperta del suono del corpo con uno sguardo emotivo che ti spinge a metterti in gioco dall'interno all'esterno,un lavoro che parte dal "SE" ma che grazie alla meravigliosa guida di Davide ti porta a spingerti verso l'altro e verso il gruppo. La formazione per Se stessi ma con la sensazione di tornare a casa con una forte esperienza di coesione e condivisione...di sguardi ,emozioni e suoni nuovi...grazie Davide ! A rivederci prestissimo 😊🎶❤
Anna Lia Anna Lia da Torre del Greco (Na) pubblicato il Novembre 1, 2018 alle 11:10 am:
Secondo McLuhan (sociologo canadese e grande esperto di comunicazione) i media rappresentano l'estensione dei nostri sensi, e l'estensione di un senso può comportare l'assopimento degli altri e alterare così il nostro equilibrio sensoriale. Da alcuni anni è innegabile che i media maggiormente utilizzati abbiano esteso il senso della vista e annientato quasi del tutto l'uso degli altri sistemi percettivi. Si comunica attraverso immagini, si vive di immagini, per le immagini...per l'immagine. Questo è ció su cui ho riflettuto uscita dal laboratorio di Davide. Il Metodo RCVE è una grande opportunità di riscoperta sensoriale, di sentire, toccare, se stessi e l'altro, e senza avvalersi di alcuno strumento se non il nostro corpo con la sua meravigliosa capacità di sintonizzarsi sulle vibrazioni di altri corpi in un risuonare di energia ed emozioni. Nulla di più adatto per ri-connettersi con se stessi, ma anche con l'altro e dare vita ad un vero e reale gruppo. Grazie Davide, per essere capace di nutrire la tua conoscenza anche di empatia, di stare dentro e fuori al tempo stesso, di averci messo quello che sai ma anche tanto di quello che sei. Anna Lia
Florinda Sorrentino Florinda Sorrentino da Torre del Greco pubblicato il Ottobre 29, 2018 alle 5:46 pm:
Il 6 e 7 ottobre 2018 ho partecipato con curiosità ed entusiasmo alla formazione tenuta PRESSO l'Accademia SCISAR - Musicoterapia con Davide Stecca e grazie alla sensibilità della cara e sempre attenta ad offerte valide di Carolina Carpentieri. L'incontro con Davide, con il suo modo di porsi sempre gentile e professionale, ha donato a tutti noi partecipanti un'esperienza emotivamente coinvolgente, che mi auguro si ripeta presto insieme a tutti i presenti e anche di più. Il percorso è stato fonte di numerosi spunti di applicazione in ambito didattico per il mio ruolo di insegnante di musica e di sostegno, ma anche di riflessione e di consapevolezza personale. Sicuramente Davide ha mostrato, con le sue modalità coinvolgenti e motivanti, che si tratta di una formazione fruibile da chiunque e non destinata unicamente ai musicisti. Voglio farti i complimenti Dave de, per aver permesso a tutti noi di lavorare oltre la body percussion sul senso del "rispetto", sulla capacità di ascolto del sé e dell'altro e su una creatività condivisa. Io dico:RCVE di Davide Stecca MI. PIACE😉🎶 Florinda Sorrentino Pianista, insegnante di Musica e di Sostegno Musicoterapeuta in formazione Mamma
Carolina Carpentieri Carolina Carpentieri da Napoli pubblicato il Ottobre 29, 2018 alle 9:57 am:
6-7 ottobre sono state due giornate significate per SCISAR- organismo che si occupa di Formazione di Musica e in Musicoterapia- dedicate alla formazione con il Metodo R.C.V.E. Con una platea molto calda ed entusiasta ma anche eterogenea, caratterizzata da musicisti, musicoterapisti e docenti, Davide ha fermato il tempo e congelato le competenze di partenza. In una prima fase, caratterizzata da approccio alla body percussion e apertura al ritmo come motore del cerchio, Davide è stato capace di riscaldare tutti e di riscaldarsi con le pulsazioni dei singoli. Abile a fermare uno spazio di eleganza e scansione ha proposto una rielaborazione corporea e vocale del tema del bellissimo Rach3, offrendo, ai due sottogruppi formatesi, un tappeto su cui poggiare i corpi oltre la gravità dell’impegno ritmico. Forse qui, dopo solo la prima parte la formazione poteva dirsi conclusasi: tutti facevano body con semplicità e colorandola di emozioni. Invece ecco ecco che Davide ha proposto, al suo gruppo ormai esperto nell’ascolto ritmico, incastri di body su canti africani, educando a fermare la voce in sensi ritmici, aldilà del senso semantico della parola, e il corpo in movimenti misurati, nella possibilità di frammentare il ritmo di base. Con la gemmazione di nuove zone di sviluppo confluite in intime melodie, degne di un palcoscenico per l’anima, è finita la seconda parte in cui tutti si sono sentiti “bravi” superando difficoltà e cercando creatività. La terza ed ultima parte è stata fortemente formativa e il conduttore si è spinto in dettagli tecnici e in suggerimenti operativi per i professionisti interessati. Speciale come i conduttori che sanno unire personalità e professionalità Davide Stecca ha lasciato nel grande gruppo di SCISAR la voglia di continuare la formazione … Carolina Carpentieri- presidente SCISAR
Lucia B. Lucia B. da Padova pubblicato il Aprile 2, 2018 alle 1:20 pm:
Il maestro Davide ha tenuto un laboratorio di Body Percussion presso la scuola primaria “Giuliani” di Ponte S. Nicolò di Padova, dove insegno da anni. Tutti noi, alunni e insegnanti, ne siamo rimasti entusiasti! Io per prima, totalmente all’oscuro com’ero di che cosa fosse la Body Percussion! Bisogna subito riconoscere a Davide l’importante dote di saper capire e “leggere” fin dai primi minuti di lezione, la personalità di ogni bambino/a; di saper andare incontro ad ognuno rispettandone sensibilità, timidezza o imbarazzo; di saper chiedere senza mai forzare e, anzi, sempre coinvolgendo, incoraggiando e valorizzando ogni tentativo, ogni performance da parte del bambino/a. Questo, peraltro, senza mai rinunciare all’autorevolezza, sapendo infatti gestire scolaresche irrequiete con energia, tatto e affetto. Questi laboratori che mirano alla fusione di corpo e mente attraverso gestualità, voce, ritmi e ascolti di musica, diffondono ben-essere e serenità negli alunni che, a lezione conclusa, rientrano in classe tranquilli e pronti ad altre fatiche scolastiche. Hip, hip, Hurray al Maestro! maestra Lucia B.